La qualità prima di tutto! Tutti i prodotti acquistati sul nostro portale sono garantiti 24 mesi e in molti casi è possibile un'estensione fino a 48 mesi.
Acquista senza pensieri, puoi fidarti di SECUREAIR, ci sono 30 giorni di tempo per restituire qualsiasi prodotto acquistato da noi.
Grazie allo stock di magazzino e ai corrieri espressi garantiamo spedizione in 48h sulla maggior parte degli articoli a catalogo
Il server crittografato HTTPS e PAYPAL garantiscono pagamenti sicuri al 100% con carta di credito
Non vuoi acquistare online? Nessun problema! Prenota un ordine telefonico con un nostro operatore dal modulo contatti, verrai richiamato in pochi minuti.
Secure Air - sistemi di aspirazione professionali
Richiamami

Nessun prodotto nel carrello.

10/08/2021

Ventilazione dei locali a rischio e esplosione, utilizzo dei ventilatori assiali da parete ATEX

L’utilizzo di ventilatori assiali ATEX per il ricambio aria richiesto dalle normative nei locali a rischio esplosione rappresenta un’ottima soluzione, vediamo perchè.

Ventilazione dei locali a rischio e esplosione, utilizzo dei ventilatori assiali da parete ATEX

L’utilizzo di ventilatori assiali da parete certificati ATEX per il ricambio aria richiesto dalle normative neilocali a rischio esplosione rappresenta un’ottima soluzione tecnica, vediamo di seguito perché, utilizzando come esempio il ricambio dell’aria nelle zone dove vengono ricaricate le batterie dei muletti all’interno delle aziende. Utilizziamo questo esempio perché l’operazione di ricarica del muletto o carrello elevatore è una procedura molto diffusa ma anche  delicata, soprattutto se le batterie da ricaricare sono al piombo o nichel-cadmio. In questi casi è necessario predisporre uno spazio dedicato alla ricarica, che risponda a precisi requisiti di sicurezza in quanto durante la  fase di carica si sviluppano calore, gas e talvolta scintille che determinano un forte pericolo di incendio o esplosione.

Il ruolo della ventilazione forzata utilizzando ventilatori assiali da parete è dunque molto importante, perché a meno che non siano presenti ampie aperture come finestre per la ventilazione naturale, è assolutamente necessario ridurre la concentrazione di idrogeno nell’aria che come noto ai tecnici del settore se supera il 4% può verificarsi un’esplosione. Infatti il rischio esplosione nei locali dedicati alla ricarica delle batterie è una diretta conseguenza dell’emissione di idrogeno nell’ambiente generata a seguito dell’elettrolisi dell’acqua. Questa fase tecnica di ricarica avviene verso la fine della ricarica, quando si può verificare l’elettrolisi dell’acqua presente nell’elettrolita, cioè le molecole d’acqua si scindono liberando ossigeno e, appunto, idrogeno.

Uno dei periodi  di maggiore rilascio di idrogeno si ha quando la batteria è carica e continua a ricevere energia di cui non ha più bisogno e, anziché caricarsi, produce elettrolisi, tipicamente quando lasciamo sotto carica il muletto tutta la notte o nel weekend.

Quali soluzioni adottare? I ventilatori assiali su pannello rappresentano scelta semplice ed efficace

Come già scritto,  uno dei requisiti fondamentali che deve avere una zona di ricarica è la ventilazione, progettata per consentire la dispersione dell’idrogeno ed evitare che arrivi a concentrazioni rischiose in spazi chiusi.  Ma come realizzarla ? Sono molte le proposte tecniche che certamente vanno personalizzate in funzione di quanti apparecchiature sono presenti, le dimensioni dei locali e le specifiche esigenze del cliente.

Ma al contrario di specifici impianti di aspirazione o complicati sistemi di collegamento ai muletti, con tubazioni flessibili o altri raccordi, la soluzione con i ventilatori assiali da parete certificati ATEX rappresenta una scelta con parecchi vantaggi :

  1. semplice installazione a parete o pannello, non richiede tubazioni, impianti o altri sistemi complessi
  2. ampia gamma di portate e possibilità di installazione multipla in caso di locali grandi
  3. certificazione ATEX Ex II 2G Ex-d IIC T4 Gb
  4. facilità di collegamento elettrico a sensori o altri sistemi per l’avvio automatico

visita il prodotto

Normative e links di riferimento

 

Sapevi che  ?

Lanorma tecnica ATEX è stata messa a punto dall’Unione Europea per garantire un livello conforme di sicurezza sul lavoro in tutti gli ambienti nei quali lavorazioni meccaniche sprigionano gas, polveri e/o vapori che causerebbero esplosioni nel caso dovessero prendere fuoco. Il termine ATEX, infatti, deriva dalla lingua francese “ATmosphères Explosibles” (ambienti esplosivi).

Consulta il nostro Ufficio Tecnico per chiedere una consulenza o supporto nel dimensionare la ventilazione in maniera corretta.

 

Richiedi maggiori informazioni

Compila il modulo sotto per richiedere un preventivo via email, concordare condizioni particolari o chiarimenti tecnici








Attività di marketing (*):
do il consensonon do il consenso
Informativa Privacy (*)