La qualità prima di tutto! Tutti i prodotti acquistati sul nostro portale sono garantiti 24 mesi e in molti casi è possibile un'estensione fino a 48 mesi.
Acquista senza pensieri, puoi fidarti di SECUREAIR, ci sono 30 giorni di tempo per restituire qualsiasi prodotto acquistato da noi.
Grazie allo stock di magazzino e ai corrieri espressi garantiamo spedizione in 48h sulla maggior parte degli articoli a catalogo
Il server crittografato HTTPS e PAYPAL garantiscono pagamenti sicuri al 100% con carta di credito
Non vuoi acquistare online? Nessun problema! Prenota un ordine telefonico con un nostro operatore dal modulo contatti, verrai richiamato in pochi minuti.
Secure Air - sistemi di aspirazione professionali
Richiamami

Nessun prodotto nel carrello.

Normative di riferimento

Normative di riferimento

Gli impianti di aspirazione ed i sistemi di filtrazione aria devono soddisfare precise prescrizioni normative ai fini della tutela della qualità dell’aria nell’ambiente di lavoro e della salute di coloro che vi operano.

La normativa di riferimentoper quanto riguarda l’ambiente di lavoro e il D.lgs. n. 81 del 2008Tutela della salute e della sicurezza nei luoghi di lavoro” che ha sostituito le precedenti in materia quali il D.P.R. n. 303/56 “Norme generali per l’igiene del lavoro”, il D.P.R. n. 547/55 “Norme per la prevenzione degli infortuni sul lavoro” e il Decreto Legislativo n. 626/94 “Attuazione delle direttive CEE riguardanti il miglioramento della sicurezza e della salute dei lavoratori durante il lavoro” la celeberrima “626”.

Il D.lgs. n. 81 del 2008 evidenzia in piu punti l’obbligatorieta degli impianti di aspirazione localizzata, nell’Allegato IV – Requisiti dei luoghi di lavoro, ai punti: 2.1.5. / 2.2.2. ed ancora nell’Allegato V – Requisiti di sicurezza delle attrezzature di lavoro, al punto 4.1.

I controlli su questa materia sono affidati all’ASL competente per territorio tramite il SISL (Servizio di Igiene e Sicurezza sul Lavoro).

Occorre evidenziare che l’inosservanza delle disposizionidi legge del D.lgs. 81/08 in questa materiaha rilevanza penale per i datori di lavoro e per i dirigenti(art. 55) in merito alla mancata predisposizione degli idonei sistemi di protezione. Anche i preposti (art. 56) ed i lavoratori (art. 59) sono sanzionanabili in merito rispettivamente alla mancata vigilanza ed al mancato utilizzo dei sistemi di protezione predisposti.